Le capsule Nescafé Dolce Gusto presentano delle caratteristiche particolari: ecco quali sono.

Nescafé Dolce Gusto è il nome delle capsule Nescafé. I chicchi di caffè la cui polvere riempie le capsule proviene da molti luoghi nel mondo, tra cui Honduras, Vietnam, Etiopia, Uganda, Perù, Colombia e Brasile. I chicchi vengono mescolati tra loro, creando così delle miscele uniche, che si possono adattare a tutti i gusti nella loro diversità.

È la miscelazione delle varietà di chicchi che fa davvero la differenza – dice Ola Perrson, barista testimonial per Nescafé Dolce Gusto – È così che creo caffè unici, ricchi di sapore e aroma, per rendere eccezionale la tua esperienza di gusto.

C’è poi la tostatura che diversifica le miscele di chicchi in base all’intensità del gusto che avrà il caffè. La macina invece serve a definire che tipo di lunghezza avrà il caffè nella tazza e ne influenza anche l’aroma. La polvere di caffè, dicevamo, finisce nelle capsule che sono sigillate ermeticamente, in modo da essere protette da calore, ossigeno e umidità. Le varietà di Nescafé Dolce Gusto comprendono espressi, caffè lunghi, bevande con latte, caffè biologico.

A proposito, anche Nescafé Dolce Gusto punta all’ecosostenibilità e alla conservazione delle biodiversità e ha adottato il Nescafé Plan. Si tratta di un programma di sostenibilità che garantisce la cooperazione dei coltivatori e il rispetto per questi e la loro comunità. Tanto che alla fine del 2017, il 78% dei chicchi occorsi per produrre Nescafé Dolce Gusto proveniva da coltivazioni responsabili.